La Cooperativa

La Cooperativa Sociale POLLICINO, fondata nel 1987 e con sede ad Ivrea, è costituita da educatori, operatori socio sanitari, animatori, insegnanti, che operano nei campi dell’educazione, dell’assistenza, dell’emarginazione e del disagio.
Essa si prefigge lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e alla integrazione sociale dei cittadini attraverso prevalentemente l’attività di gestione di servizi socio-sanitari ed educativi (art. 1, comma a della legge 381/91).

L’attività della POLLICINO è prevalentemente orientata alla gestione di servizi rivolti alla persona sia in convenzione con gli enti pubblici che attraverso servizi privati. Dal 2014 è anche Cooperativa sociale inserimento lavorativo (tipo B)

La POLLICINO è certificata Sistema Qualità UNI EN ISO 9001:2015 (registrazione n.3329-A) per i seguenti prodotti: “progettazione ed erogazione di servizi socio-educativi, socio-sanitari, assistenziali ed educativi rivolti alla persona”.
E’ iscritta:
– all’Albo nazionale delle società cooperative al n. A108600 -Sezione: cooperative a mutualità prevalente di diritto -Categoria: cooperative sociali- Categoria attività esercitata: cooperative di produzione lavoro e cooperative di inserimento lavorativo (A e B).
– all’Albo Regionale delle Cooperative Sociali LR 18/94 al n. 63
– alla Legacoop
– al Registro degli Enti e delle Associazioni che svolgono attività a favore degli immigrati – Prima sezione – presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali al nr. A/960/2016/TO
-Per l’anno 2019 ha ricevuto il logo dell’Alto Commissariato Onu per i rifugiati UNHCR “Welcome. Working for refugee integration” come riconoscimento del rilevante impegno dimostrato nella promozione di programmi specifici per l’inserimento lavorativo dei rifugiati.


Finalità

La Cooperativa si prefigge lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e alla integrazione sociale dei cittadini attraverso prevalentemente l’attività di gestione di servizi socio – sanitari ed educativi (art.1 , comma a della legge n.381/91).

A tal fine la Cooperativa si propone di operare nel settore dei servizi alle persone con particolare attenzione al superamento dei fattori emarginanti. La cooperativa vuol fornire aiuti materiali e morali, a persone con particolare attenzione ai giovani specie se si trovano in stato di disagio psico-fisico e/o emarginazione sociale per tossicodipendenza, alcolismo, carcere e disadattamento nelle sue diverse forme.

La Cooperativa intende mettere in atto tutte le iniziative necessarie alla realizzazione di condizioni umane ed ambientali che favoriscano un positivo inserimento nel contesto sociale delle persone di cui la cooperativa intende occuparsi. La Cooperativa intende diffondere con ogni mezzo, nei confronti della opinione pubblica, la conoscenza del problema del disagio e dell’emarginazione giovanile e intende collaborare con gli Enti Pubblici e Privati per conseguire il superamento di ogni fattore emarginante.

La Cooperativa intende proporsi essa stessa come strumento per un inserimento delle persone nella società accogliendo come soci persone portatrici di handicap psico-fisici o sociali. Ai fini del raggiungimento degli scopi sociali e mutualistici, la Cooperativa potrà instaurare con i propri soci un ulteriore rapporto di lavoro, in forma subordinata o autonoma, nelle diverse tipologie previste dalla legge, ovvero in qualsiasi altra forma consenta la legislazione italiana. La Cooperativa intende assicurare ai propri soci lavoratori condizioni economiche, sociali e professionali tendenzialmente migliori rispetto a quelle reperibili sul mercato.
Le modalità di svolgimento delle prestazioni lavorative dei soci sono disciplinate da apposito regolamento approvato ai sensi dell’art. 6 legge 3 aprile 2001, n. 142.
La Cooperativa può svolgere la propria attività anche con terzi non soci.

Contatti

Paolo Marengo – Presidente
Cell. 3351301428