Altrove

logoaltrove

Il Centro Diffuso Altrove è il progetto di accoglienza per i richiedenti asilo provenienti prevalentemente da Africa e Asia. Si caratterizza per la distribuzione dei beneficiari in appartamenti sul territorio e per la localizzazione dei servizi in parte sul territorio di domicilio, in parte nei centri collettivi.

Nei centri di accoglienza le persone vengono preparate ad affrontare il colloquio con la Commissione Territoriale che valuterà la richiesta di asilo, stabilendo la possibilità o meno di una vita in Italia.
Gli operatori accompagnano i migranti, in particolare coloro che evidenziano fragilità, nell’elaborazione della propria esperienza e nella definizione del proprio progetto migratorio, dando supporto pratico attraverso attività di orientamento sociale, lavorativo, abitativo, ecc.

Il servizio svolge varie funzioni tra le quali:
-Richiesta e ottenimento di documenti per la permanenza provvisoria o stabile in Italia e il loro rinnovo:
Accompagnamento con mezzi aziendali in Questura e Prefettura dei beneficiari accolti e contestualmente la preparazione della documentazione richiesta. La compilazione della documentazione viene svolta assieme ad un A.S. e ad un mediatore linguistico-culturale.
-Formazione e inserimento nel mondo del lavoro, con collaborazioni con vari enti territoriali preposti:

Il servizio Altrove, lavorando da più di dieci anni sul territorio Canavesano, ha molti contatti e collaborazioni con enti formativi del territorio e con aziende virtuose che possono dare un opportunità lavorativa o formativa ai beneficiari accolti.
Vengono seguite le pratiche anche per i tirocini di svantaggio e i buoni servizi al lavoro.
-Facilitazione all’inserimento sociale:

Il servizio Altrove pensa che il territorio e le conoscenze della rete territoriale siano essenziali per un a buona integrazione.
La rete territoriale costruita in anni di lavoro con consorzi, associazioni e volontari aiuta l’integrazione dei beneficiari del servizio.
-Assistenza Legale:

La richiesta asilo non è un percorso giuridico facile e dunque il servizio Altrove segue il beneficiario in ogni fase della richiesta: dalla presentazione della domanda di asilo, alla preparazione per la Commissione Territoriale e ai ricorsi in tribunale.
Il servizio si avvale, per questo specifico compito, di avvocati esperti iscritti all’ASGI che grazie anche al gratuito patrocinio riescono a seguire in ogni fase il beneficiario.
-Corsi di lingua Italiana
:
Il servizio Altrove ha predisposto, in parallelo con il CPIA4 di Ivrea, delle lezioni online di apprendimento della lingua italiana.
Queste lezioni sono volte a implementare le ore per l’apprendimento della lingua Italiana per i beneficiari accolti nel servizio.
-Assistenza Sanitaria:
I beneficiari del servizio, oltre al medico di base e l’accesso al servizio sanitario nazionale, hanno a disposizione un medico di struttura che svolge un primo screening all’ingresso nel servizio e che inoltre gestisce la scheda sanitaria personale per ogni beneficiario.
– Assistenza psicologica:
Il servizio Altrove mette a disposizione dei beneficiari un servizio di assistenza psicologica attivabile al bisogno.

Il servizio si articola sulla Prefettura di Torino accogliendo circa 120 persone. Essendo un presidio residenziale il servizio è aperto 365 giorni l’anno sulle 24 ore.




Contatti

Sede Operativa
S.S. Lago di Viverone 41, 10010 Burolo (TO)
Email altrove@cooperativapollicino.it
Referente Aziendale

Andrea Iacopo Sacha Marengo – Direttore progetto Altrove
Cell. 340 2460722